mercoledì 21 novembre 2012

La moda miete vittime

La moda fa stragi di carte di credito e fidanzati...
...e già lo sapevamo ma...
ciò che non conosciamo è il nonilfenolo etossilato (NPE)!!!
Già nel 2011 Greenpeace aveva pubblicato due rapporti - Dirty Laundry e Dirty Laundry 2 - nei quali dimostrava il legame tra i fornitori dei grandi gruppi tessili e l'inquinamento delle acque circostanti le loro industrie - in Cina ovviamente! Dove si lavano i panni sporchi!!
Quest'anno Greenpeace è andata ancora più a fondo, analizzando 141 capi di 20 brand internazionali: Benetton, Jack&Jones, Only, Vero Moda, Blazek, C&A, Diesel, Esprit, Gap, Armani, H&M, Zara, Levi's, Victoria's secret, Mango, Marks&Spencer, Metersbonwe, Calvin Klein, Tommy Hilfiger e Vancl.
Il risultato??? 
Da brividi...nel 65% dei capi è stato trovato il nonilfenolo etossilato!! 8-o

Se non lo avete ancora cercato in rete vi diciamo noi cos'è: è un tensioattivo proibito negli Stati Uniti e limitato in Unione Europea (sempre in ritardo noi!) che degradandosi in nonilfenoli, altera il sistema ormonale degli esseri viventi...pesci in primis e uomini a seguire!! Sono chiamati "distruttori endocrini"!
Nel rapporto, Toxic Threads - the fashion big stitchup , presentato ieri a Pechino da Greenpeace, inoltre, è riportato che le quantità più significative, superiori cioè a 1ppm, di queste sostanze sono state trovate nei prodotti a marchio Zara, Metersbonwe, Levi's, C&A, Mango, Calvin Klein, Jack&Jones e Mark&Spencer.
Inoltre su alcuni capi sono state trovate sostanze cancerogene!!!
Come se non bastava il resto!!
Zara in qualità di più grande rivenditore al mondo di capi di abbigliamento è stato il primo marchio ad essere crocifisso con questa bella petizione !!
Questa volta Greenpeace ha centrato il bersaglio!! 
Devono smetterla i soliti ricconi di inquinare il mondo e intossicare noi che paghiamo anche caro un capo di abbigliamento!! Così lo paghiamo 3 volte: all'acquisto, "sulla nostra pelle" con tutte queste sostanze tossiche e nella vita quando la natura ci presenterà "il conto" per tutto questo inquinamento!!
E' troppo chiedere che tutto questo consumismo sia almeno sano?!?
Occhio ragazzi...per soldi si fanno le guerre, si ammazzano animali e si avvelenano popoli!